TAPPA 6

Da Pietransieri ad Alfedena
Scarica la guida della TAPPA 6 (4MB)

Da Pietransieri ad Alfedena

Da Pietransieri, p.zza Martiri dei Limmari, si prosegue in direzione ovest su via Borgo Nuovo, la SP84. Dopo 1 km si svolta a sinistra sulla strada sterrata, per un breve tratto si attraversa il territorio comunale di Rivisondoli. Il sentiero che si è intrapreso, che collega Pietransieri a Roccacinquemiglia (frazione di Castel di Sangro) coincide la Hauptkampflinie, la linea di combattimento principale che i tedeschi prepararono nell’ottobre del ’43.

La strada bianca, corre verso sud per 3.5 km attraversando campi coltivati, occorre mantenere la sinistra al primo bivio che si incontra e la destra al secondo per raggiungere Roccacinquemiglia (1040 m), il borgo arroccato sullo sperone roccioso. Da piazza Umberto I si sale per raggiungere i ruderi della chiesa di San Giovanni sventrata dai bombardamenti, e la torre campanaria.

Si esce dal paese seguendo via Santa Lucia, poi SP88, per 1.5 km. Al bivio si seguono le indicazioni per Castel di Sangro, svoltando a sinistra sulla SP119. Dopo 1.9 km si attraversa un lungo rettilineo alberato, il ponte sul fiume Sangro e ci si dirige verso il centro del paese passando per corso Vittorio Emanuele. Castel di Sangro (793 m) offre al visitatore un’occasione importante di indagare la storia e la bellezza, attraverso le sue chiese, i musei e la sua vivacità folcroristica.

Il cammino riprende all’incrocio tra via Riviera e via Aufidenate, all’ingresso nord della città. Dopo aver attraversato il ponte sul Sangro si lascia sulla destra il museo civico Aufidenate presso l’ex-convento della Maddalena, proseguendo sulla pista ciclopedonale per 1.8 km. Il percorso poi corre lungo il fiume Sangro per altri 4 km, fino a che non si riprende la strada asfaltata e si svolta a destra in direzione di Villa Scontrone. Dopo 500 metri si svolta a sinistra verso la chiesa di Santa Maria del Carmine e si prosegue verso sud-ovest. Quando le case iniziano a diradarsi, si inizia a salire verso Scontrone senza mai abbandonare la strada asfaltata. Al bivio che segue il cimitero si gira a destra, continuando a salire sulla strada provinciale.

 

In corrispondenza del secondo tornante si gira a sinistra su via del commercio, da qui è agevole salire al centro di Scontrone (1038 m) per apprezzare la bellezza di un borgo accogliente, inserito nella rete dei Borghi Autentici d’Italia. Per ultimare il cammino si riscende su via del Commercio, prendendo la strada che delimita il perimetro del paese a sud. Scendendo per circa 100 metri si prosegue sul sentiero a destra mantenendo la sinistra sia al primo che al secondo bivio.

Il sentiero scende in direzione sud. Giunti nei pressi del tornante si gira a destra sulla provinciale e dopo circa 500 metri si svolta a sinistra in direzione del fiume Sangro e nuovamente a sinistra per attraversare il sottopasso. Si percorrono circa 600 metri di strada bianca avendo cura di superare i campi sportivi, poi si svolta sulla sinistra, dopo una serie di scalini si gira a destra su via Giuseppe de Amicis e si procede verso il centro di Alfedena (914 m), arrivo del viaggio, ultimo comune abruzzese Sulla Linea Gustav.

 

 

TOUR VIRTUALE SACRARIO ECCIDIO DI LIMMARI